GUIDEeTUTORIALS.it

La Stampa Unione di Word: dalla A alla Z

Nelle versioni precedenti di Microsoft Word, normalmente, si utilizzava la barra di stampa unione per le operazioni di unione di un database con un documento di testo, in alternativa alla procedura guidata; ciò in quanto i pulsanti disponibili su di essa erano ordinati secondo un criterio logico-temporale (il primo pulsante serviva a definire il documento base, il secondo a definire l’origine dati, e così via). Tale modalità operativa, largamente utilizzata dagli utenti, non è sfuggita ai programmatori del nuovo Office...

StyleRef, un campo di Word per documenti professionali

In Microsoft Word sono disponibili numerosi campi che possono essere utilizzati per automatizzare il documento o semplicemente per richiamare parti di testo in altre “aree” del documento. Il semplice numero di pagina che solitamente si inserisce nel piè di pagina altro non è che un campo automatizzato che permette di visualizzare un numero progressivo per ogni pagina del documento o di una sua sezione; anche il Sommario è composto da campi che riepilogano i Titoli inseriti nel documento. In questo...

SmartArt di Office: curare la grafica di schemi e mappe

L’applicazione SmartArt, presente negli applicativi Microsoft Office, consente di realizzare rapidamente schemi, mappe concettuali, diagrammi, grafici circolari ed altri oggetti grafici dall’aspetto professionale. In questo tutorial analizziamo le procedure che consentono di creare uno schema grafico utilizzando l’applicativo Office Word; da notare, però, che le procedure sono simili anche nel caso si utilizzi Excel, PowerPoint o Publisher. Per inserire una SmartArt è sufficiente utilizzare il pulsante omonimo presente sulla barra multifunzione INSERISCI. A video compare una finestra di dialogo dalla...

Importare database di Excel in Access

Spesso nella pratica aziendale si rende necessario trasferire dati tra diversi applicativi: in questo articolo analizziamo le procedure che consentono di importare un insieme di dati da un foglio di calcolo all’interno di un database di Access e forniamo consigli e suggerimenti per ottimizzare tali operazioni. Prima di procedere al trasferimento dei dati occorre fare in modo che il foglio di calcolo presenti la struttura di un database. Esistono, pertanto, alcune regole che occorre rispettare, ovvero: i dati devono essere...

Creare slide dal layout personalizzato con PowerPoint

Una delle caratteristiche maggiormente interessanti del nuovo Office PowerPoint è, senza alcun dubbio, la possibilità di creare nuovi layout personalizzati per le diapositive di una presentazione. Le versioni precedenti, difatti, consentivano di modificare esclusivamente lo schema standard (layout “Titolo e contenuto”) ed, eventualmente, associare ad esso una diapositiva introduttiva (layout “Titolo”). Sebbene l’applicativo permetta di creare già diapositive personalizzate attraverso la combinazione di layout predefiniti ed elementi grafici innovativi, questa “nuova” caratteristica consente di rendere unica una presentazione. Vediamo quali...

Le formule 3D di Excel per migliorare la produttività

Una formula 3D è una particolare calcolo che fa riferimento a valori contenuti in celle o in intervalli di celle che occupano la stessa posizione all’interno di più fogli elettronici. Il suo utilizzo è particolarmente indicato quando si lavora con fogli di calcolo “duplicati” contenenti uno stesso prospetto quantitativo e si desidera ottenere alcune informazioni aggiuntive che hanno per oggetto le stesse celle o intervalli di tutti i prospetti. Supponiamo, ad esempio, di voler tenere sotto controllo le vendite di...

Creare una maschera di spostamento in Access

Il nuovo Office Access permette la creazione di MASCHERE DI SPOSTAMENTO, ovvero di maschere contenenti pulsanti (orizzontali o verticali) che aprono specifici oggetti del database come maschere e report. Questo tipo di maschera consente di avere gli oggetti del database (che servono) a portata di mano e facilita le operazioni tipiche su di un database (quali, inserimento dati, interrogazione, stampa dei report, …). In questo tutorial illustriamo le procedure che servono per creare una MASCHERA DI SPOSTAMENTO dopo aver creato...

Creare un ipertesto con PowerPoint

Un “ipertesto” può essere definito come un insieme di diapositive che devono poter essere consultate in maniera non sequenziale o anche parzialmente. Per realizzare un ipertesto con PowerPoint possiamo idealmente suddividere il lavoro nelle seguenti fasi: progettazione della struttura, realizzazione delle slide, creazione dei collegamenti ipertestuali, assegnazione di effetti e salvataggio del file. Analizziamole. Progettazione della struttura Supponiamo di voler realizzare un ipertesto che contenga le favole “Biancaneve”, “Cenerentola” e “Cappuccetto Rosso” e una breve descrizione della vita degli autori....