Catturare immagini con Word

Quando si creano delle mini guide, o anche semplicemente quando serve inserire rapidamente delle immagini in un documento di Word senza prima doverle salvare, può essere utile utilizzare la procedura CATTURA SCHERMATA di Word: vediamo quali accorgimenti utilizzare nel mettere in campo tale procedura.

Ridimensioniamo sullo schermo una finestra di Windows che intendiamo catturare come immagine. Passiamo all’applicativo Word, selezioniamo la barra multifunzione INSERISCI, quindi apriamo il menu posto all’interno del pulsante SCHERMATA. Nel menu compare l’anteprima di tutte le finestre non ridotte a icona e presenti sul desktop. Selezioniamo la finestra interessata per inserire la sua schermata nella pagina di Word.

Per evitare di ridimensionare l’immagine (ciò comporta una perdita di nitidezza della stessa) è buona regola ridimensionare la finestra originaria prima di importare la stessa come immagine.

Dopo l’inserimento dell’immagine viene visualizzata la barra contestuale STRUMENTI IMMAGINE/FORMATO (la barra è visibile quando si seleziona una qualsiasi immagine). Possiamo, pertanto, assegnare ad essa anche uno dei molteplici effetti grafici presenti sulla barra.

Catturare un frame video

La procedura appena descritta non consente, di solito, di catturare una immagine dal riproduttore video in modalità PAUSA. Pertanto, per inserire un fermo immagine da Windows Media Player sarà necessario utilizzare il comando RITAGLIO SCHERMATA, presente in fondo al menu nel menu del pulsante SCHERMATA.

L’area del desktop viene visualizzata con una patina grigia; a questo punto sarà sufficiente puntare e trascinare il mouse da una estremità all’altra creando un riquadro.

Al rilascio del mouse, la porzione selezionata del desktop viene inserita in Word come immagine. Da notare che quest’ultima procedura si può utilizzare per catturare una qualsiasi porzione dello schermo (ad esempio, la possiamo utilizzare per inserire come immagine parte di una finestra).

Potrebbero interessarti anche...