Antincendio – Simulazione Esame di Idoneità tecnica al servizio antincendio

Attestato di idoneità tecnica al servizio antincendi

Simulazione esame

Predisposta secondo le indicazioni del Vigili del Fuoco riportate di seguito.

2

Tempo a disposizione per completare il test: 15 minuti

Tempo scaduto.


Antincendio – Simulazione di esame

1 / 30

Generalmente un estintore ad anidride carbonica non è efficace all’aperto e in presenza di forte ventilazione.

2 / 30

Il raffreddamento non rappresenta l’unica azione estinguente possibile in caso d’incendio.

3 / 30

Fra i principali provvedimenti di prevenzione incendi vi è quello di evitare l’uso di fiamme libere.

4 / 30

Gli estintori e gli idranti devono risultare ubicati in posizione segnalata con appositi cartelli e risultare costantemente fruibili.

5 / 30

L’estintore va usato avendo cura che l’operatore si trovi sottovento.

6 / 30

Una temperatura di circa 50°C sul corpo umano non provoca danni.

7 / 30

Gli incendi di classe A sono incendi di materiali solidi.

8 / 30

Lo scopo principale di un piano di emergenza è evitare che un incidente possa accadere.

9 / 30

Tra gli elementi di protezione passiva si annoverano le luci di sicurezza.

10 / 30

La temperatura d’accensione è la minima temperatura necessaria per iniziare spontaneamente e mantenere la combustione.

11 / 30

L’ossido di carbonio è un gas inodore.

12 / 30

Sull’estintore di tipo approvato devono essere riportate le date delle revisioni effettuate.

13 / 30

Le polveri estinguenti non danneggiano le apparecchiature delicate.

14 / 30

Le polveri antincendio sono un miscuglio di talco e polvere di ferro.

15 / 30

Il CO è pericoloso perché fortemente irritante.

16 / 30

La classe d’incendio del tipo A corrisponde al combustibile solido.

17 / 30

Si parla di attrito quando il calore è prodotto dallo sfregamento di due materiali.

18 / 30

Lo spegnimento di un incendio con due operatori deve essere effettuato posizionandosi in modo da formare un angolo di 180°.

19 / 30

I materiali combustibili possono essere depositati nelle vicinanze di luoghi dove si effettuano lavori di saldatura o di taglio alla fiamma.

20 / 30

La combustione delle sostanze solide è influenzata dalla pezzatura e forma del materiale.

21 / 30

Gli autorespiratori a ciclo aperto dispongono di bombole contenenti:

22 / 30

L’ordine di evacuazione di un edificio può essere dato:

23 / 30

Durante la chiamata ai servizi di soccorso si devono fornire le seguenti informazioni:

24 / 30

La compartimentazione di un edificio mediante muri e solai tagliafuoco viene detta:

25 / 30

Le uscite di sicurezza dei locali devono avere ampiezza multipla di moduli da:

26 / 30

Un cartello circolare azzurro secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:

27 / 30

Gli idranti esterni UNI 70 devono essere posizionati:

28 / 30

Sull’etichetta di un estintore di tipo approvato devono essere riportati i seguenti dati:

29 / 30

La classe antincendio di un edificio esprime:

30 / 30

Si definisce gas compresso:

Il tuo punteggio è

0%

Come è strutturato l’esame

L’esame consta di n. 20 quesiti Vero Falso e di n. 10 quesiti a Risposta multipla estrapolati dal database in maniera casuale.

I candidati avranno 15 minuti per terminare la prova.

Le risposte non date equivalgono a risposte sbagliate; ogni risposta esatta vale un punto; al termine della prova, la stessa sarà valutata in trentesimi (1 punto per ogni risposta corretta).

I candidati che non supereranno il punteggio di 18/30 (diciotto su trenta) verranno ritenuti non idonei al proseguimento dell’esame.