Category: EXCEL

Costruire un grafico Break-even point (BEP) con Excel

La rappresentazione grafica di dati aziendali è una operazione abbastanza semplice in quanto si tratta, spesso, di dati storici (ad esempio, andamento delle vendite) o di dati che rappresentano una percentuale o quota di un totale (ad esempio, composizione del capitale sociale) per i quali si utilizzano, rispettivamente, grafici ad istogramma (o a barre) e grafici a torta (o ad anelli). Ci sono però dei dati che per essere rappresentati richiedono l’utilizzo di grafici più di tipo matematico, come ad...

Come rimuovere record duplicati da un database di Excel

Avere dei record duplicati è un classico problema che si presenta quando si crea un database utilizzando origine dati differenti. Per rimuovere record duplicati da una tabella, Excel mette a disposizione dell’utente una procedura automatica; tale procedura non risolve però tutti i possibili problemi legati alla duplicazione di dati e, pertanto, necessita di alcuni accorgimenti. Supponiamo di avere importato in un unico database di Excel dei dati relativi ai Clienti di una impresa che popolavano database differenti e di voler...

Come utilizzare le funzioni di testo per “sistemare” un database di Excel

In Excel sono disponibili numerose funzioni che consentono di estrarre del testo contenuto nelle celle e di utilizzare, con ulteriori operazioni di manipolazione, tali stringhe in altre celle del foglio di calcolo; la funzione STRINGA.ESTRAI, SOSTITUISCI, RIMPIAZZA, sono solo alcuni esempi. Tali funzioni, appartenenti tutte alla categoria TESTO, sono utilizzate molto di rado in quanto sono utili solo per la realizzazione di prospetti interattivi molto elaborati. In realtà, l’utilizzo congiunto di alcune funzioni di TESTO e di procedure operative mirate...

La funzione SE di Excel a supporto di modelli di calcolo interattivi

Le funzioni logiche di Microsoft Excel sono indispensabili quando si inseriscono nel foglio di calcolo formule che dovranno essere calcolate soltanto al verificarsi di certi eventi, o che devono prendere in considerazione solo valori che soddisfano determinati presupposti, ma sono altrettanto utili per creare dei modelli “interattivi”, ovvero modelli che modificano certi dati (valori o etichette) al verificarsi o meno di certe condizioni. Analizziamo, con opportuni esempi, come si utilizza la funzione SE nella sua veste semplice o nidificata o...

SmartArt di Office: curare la grafica di schemi e mappe

L’applicazione SmartArt, presente negli applicativi Microsoft Office, consente di realizzare rapidamente schemi, mappe concettuali, diagrammi, grafici circolari ed altri oggetti grafici dall’aspetto professionale. In questo tutorial analizziamo le procedure che consentono di creare uno schema grafico utilizzando l’applicativo Office Word; da notare, però, che le procedure sono simili anche nel caso si utilizzi Excel, PowerPoint o Publisher. Per inserire una SmartArt è sufficiente utilizzare il pulsante omonimo presente sulla barra multifunzione INSERISCI. A video compare una finestra di dialogo dalla...

Importare database di Excel in Access

Spesso nella pratica aziendale si rende necessario trasferire dati tra diversi applicativi: in questo articolo analizziamo le procedure che consentono di importare un insieme di dati da un foglio di calcolo all’interno di un database di Access e forniamo consigli e suggerimenti per ottimizzare tali operazioni. Prima di procedere al trasferimento dei dati occorre fare in modo che il foglio di calcolo presenti la struttura di un database. Esistono, pertanto, alcune regole che occorre rispettare, ovvero: i dati devono essere...

Le formule 3D di Excel per migliorare la produttività

Una formula 3D è una particolare calcolo che fa riferimento a valori contenuti in celle o in intervalli di celle che occupano la stessa posizione all’interno di più fogli elettronici. Il suo utilizzo è particolarmente indicato quando si lavora con fogli di calcolo “duplicati” contenenti uno stesso prospetto quantitativo e si desidera ottenere alcune informazioni aggiuntive che hanno per oggetto le stesse celle o intervalli di tutti i prospetti. Supponiamo, ad esempio, di voler tenere sotto controllo le vendite di...

Creare formule o funzioni con riferimenti a celle di fogli diversi di Excel

Un file di Excel può contenere diversi fogli che possono essere utilizzati per organizzare meglio il contenuto che si intende proporre. Ma come creare formule o funzioni che richiamano celle di altri fogli di calcolo? Quando in un calcolo o in una funzione si fa riferimento a celle contenute in un altro foglio di lavoro occorre trascrivere davanti alle coordinate di celle il nome del foglio che la contiene seguito dal punto esclamativo (!). Così ad esempio se in una...